home - blog

Blog

Ecco le ultime novità

#valutazione #competenze #rubrica Danila Leonori, 14.09.2019

4 vantaggi della rubrica di valutazione

Sentiamo parlare, sempre più spesso, della rubrica di valutazione.

Nella letteratura ci sono molte definizioni. In questo articolo useremo quella di Panadero e Romero (2014) [1] secondo i quali le rubriche sono strumenti di valutazione attraverso le quali si elencano i criteri di ciò che è particolarmente importante e che permettono di descrivere i livelli di qualità su una scala di valutazione.

Tutti questi elementi sono rappresentati graficamente da una matrice.

Ma quali sono i vantaggi di usare una rubrica di valutazione?

La rubrica migliora il rapporto di fiducia tra docenti e studenti che sapranno di preciso cosa ci si aspetta da loro [2], criteri e descrittori ben definiti faranno sì che gli studenti non considerino i voti come arbitrari.  

È importante, però sottolineare, che la rubrica va condivisa con gli alunni fin dall'inizio, gli studenti già nella fase iniziale dell'attività devono essere messi al corrente dei criteri che vi sono inseriti.Il docente, attraverso la rubrica, può monitorare la propria didattica in relazione all'apprendimento del gruppo ed intervenire laddove essa si dimostri poco efficace.

Le rubriche possono essere usate dagli studenti per l'autovalutazione, importante momento formativo. Valutare essi stessi il loro apprendimento li aiuterà a comprendere il loro percorso, i loro progressi e anche le lacune ancora da colmare [3].

In questo modo si favorisce un approccio educativo centrato sullo studente, protagonista attivo del suo apprendimento [4], consapevole del livello che ha raggiunto, conscio dei motivi per cui studia un determinato argomento, motivato e incoraggiato a migliorarsi.

La rubrica quindi aiuta gli allievi a restare concentrati...

LEGGI TUTTO