LEZIONI E FORMAZIONE DAI DOCENTI PER I DOCENTI

Scopri WeTurtle, la community di educatori dove trovare e condividere risorse innovative

home - progetti - Digital storytelling: la parabola della repubblica romana

Digital storytelling: la parabola della repubblica romana

In questa attività gli studenti vengono coinvolti in modo attivo in un lavoro di gruppo mirato alla pianificazione e al confezionamento di un prodotto narrativo digitale incentrato sull'ultima fase della storia romana repubblicana.Allo scopo di scrivere il soggetto in modo efficace, gli studenti...

Emilia Cavallaro   by Emilia Cavallaro
Didattica Digitale
CATEGORIA
Didattica Digitale
Software editing Audio/Video

Tempo di lettura/visione: 4 min

Introduzione

In questa attività gli studenti vengono coinvolti in modo attivo in un lavoro di gruppo mirato alla pianificazione e al confezionamento di un prodotto narrativo digitale incentrato sull'ultima fase della storia romana repubblicana.

Allo scopo di scrivere il soggetto in modo efficace, gli studenti affrontano la ricerca e l’analisi critica delle risorse online; nel pianificare e organizzare testi e immagini si esercitano nell'uso di strategie comunicative efficaci mentre per realizzare il video-racconto sperimentano l'applicazione Shotcut ampliando le proprie competenze digitali.

black friday weturtle

Un regalo per te!

La prima lezione di tutti i nostri corsi è gratuita! Visita i corsi che preferisci, fai il login e accedi alla lezione gratuita!

-20% sui nuovi corsi!

Approfitta della settimana del Black Friday su WeTurtle!

SCOPRI I CORSI CODICE SCONTO

Obiettivi e Competenze Obiettivi e Competenze

  • Promuovere la ricerca, l’analisi e la rielaborazione delle risorse online;
  • Ampliare la propria conoscenza su personaggi storici attraverso l'analisi di fonti scritte e archeologiche;
  • Esercitare le abilità comunicative attraverso diversi linguaggi;
  • Sviluppare competenze trasversali nel lavoro di gruppo;
  • Favorire l’apprendimento delle conoscenze storiche attraverso il coinvolgimento attivo.

Strumenti Strumenti

  • Computer
  • LIM
  • Videocamera con treppiedi
  • Microfoni
  • Materiale artistico (cartoncini, matite colorate, pennarelli, evidenziatori, forbici, colla, ecc.)

Linee guida delle attività Linee guida delle attività

Preparazione dell'attività

In questa fase la presenza dell’insegnante è centrale. La classe viene guidata dal docente che esporrà i punti salienti dell’attività e individuerà la cornice in cui gli studenti si muoveranno. Sarà cura del docente illustrare le fasi operative che seguiranno, nonché i parametri di valutazione, in maniera dettagliata.

La scelta del modello operativo
L’insegnante può presentare alla classe vari tipi di digital storytelling da realizzarsi con varie metodologie o usarne uno in particolare come "mentor text", cioè un esempio di prodotto finale già compiuto che possa essere preso a ispirazione. In questo caso il modello è il famoso video #whysyria, realizzato e tradotto in varie lingue per spiegare “a tavolino”, con l’ausilio di mappe e disegni che si compongono davanti a una telecamera fissa, la questione siriana (approccio narrativo del "visual journalism"). La tecnica scelta, dunque, è quella del time lapse, ma può essere realizzato anche con la tecnica dello stop motion allestendo via via il "tavolo di lavoro" e fotografando i vari step.
La classe concorda preventivamente lo stile grafico da dare al lavoro (es. fumettistico o ritrattistico per quanto riguarda i personaggi nominati, utilizzo di linee del tempo e di elementi simbolici per rappresentare eventi, realizzazione di mappe storiche, ecc).

La divisione in gruppi di lavoro
L’arco temporale è stato preventivamente suddiviso in sequenze indipendentemente descritte e sono stati formati dei gruppi di lavoro autosufficienti, ognuno dedicato a un avvenimento o ad un argomento specifici e in particolare (es.la legge agraria, la congiura di Catilina, ecc.). Ogni gruppo ha, quindi, percorso lo stesso iter e ha gestito internamente la divisione dei ruoli e la suddivisione del lavoro.

Progettazione e realizzazione in otto passi

Inizia per l’insegnante un fase più osservativa che attiva. La centralità operativa in questa fase è lasciata agli studenti e il docente avrà la funzione di supporto esterno non invasivo. Il docente raccoglierà in questa fase tutti gli elementi utili alla valutazione attraverso rubrics confezionate ad hoc.

L’idea
Ogni sequenza deve avere un centro narrativo chiaro che viene immediatamente individuato e descritto in breve. Seguirà confronto con l’intera classe e con l’insegnante per calibrare bene le varie sequenze.

Ricerca e approfondimenti
Tutti i componenti dei vari gruppi approfondiscono a casa, realizzando ricerche in web anche per quanto riguarda fonti visive. Esse saranno condivise all’interno del gruppo di appartenenza.

Scrittura del soggetto
Alla luce del confronto sulle informazioni raccolte, ogni gruppo pianifica la propria sequenza, individuando gli elementi più importanti da utilizzare e realizzando un visual portrait.

Storyboard
Il soggetto viene meglio dettagliato attraverso uno storyboard.

Creazione e raccolta risorse audio e video
Ogni gruppo realizza le risorse audio e video attraverso l’utilizzo di una camera fissata a un treppiedi e un registratore vocale. Particolare attenzione va riservata alla presenza di una luce artificiale allo scopo di avere riprese omogenee.

Editing e montaggio
Ogni sequenza viene elaborata attraverso il programma Shotcut. Infine tutte le sequenze vengono unite in un’unica clip.

Condivisione e pubblicazione
Il prodotto viene visionato in una sessione plenaria ed eventualmente pubblicato sul blog di classe. Si scambiano commenti e opinioni. Il docente condivide con la classe le osservazioni raccolte durante lo svolgimento del progetto.

Revisione e feedback
Alla classe viene chiesto di compilare un’autobiografia cognitiva sul proprio lavoro in cui si chiede di riflettere sul proprio operato e soprattutto sull’interazione con i compagni. Questo strumento nasce dalla necessità di sviluppare nello studente una consapevolezza metacognitiva e dà la possibilità al docente di avere un elemento aggiuntivo che possa concorrere alla valutazione individuale.

Le foto si riferiscono ad alcuni materiali preparatori cartacei realizzati da un gruppo di studenti.

Ancora non sei iscritto? Diventa una tartaruga digitale con centinaia di docenti da tutta Italia.

ISCRIVITI SUBITO!

Risultati attesi Risultati attesi

Al termine dell’attività l’alunno:

  • ha appreso elementi relativi a personaggi storici rilevanti e agli eventi correlati;
  • ha sviluppato interesse nei confronti di eventi e temi storici;
  • sa condurre un lavoro di ricerca e selezione critica delle risorse digitali in gruppo;
  • ha sviluppato abilità comunicative creative;
  • ha esercitato il problem solving relativamente alla scelta dei linguaggi più adatti allo scopo comunicativo;
  • ha appreso l'utilizzo del software e le principali strategie di comunicazione attraverso prodotti digitali;
  • ha fatto esperienza delle problematiche connesse alla comunicazione efficace di contenuti da divulgare.

Valutazione Valutazione

Sono allegati al progetto alcuni supporti per la valutazione, opportunamente modificabili dall'insegnante all'occorrenza.

Riferimenti e links Riferimenti e links

Il mentor text #whysyria

Sito del software Shotcut

Vuoi leggere la lezione quando vuoi, anche offline?





Vuoi fare una domanda all'autore?

oppure


GLI ALTRI UTENTI HANNO CHIESTO