LEZIONI E FORMAZIONE DAI DOCENTI PER I DOCENTI

Scopri WeTurtle, la community di educatori dove trovare e condividere risorse innovative

home - tutorial - TUTORIAL - INTEGRARE IL DISPLAY LCD CON ARDUINO

TUTORIAL - INTEGRARE IL DISPLAY LCD CON ARDUINO

Uno dei componenti più frequentemente inseriti nelle implementazioni di Arduino, specialmente se alla ricerca di un dispositivo in grado di lavorare autonomamente, è il display LCD. La presenza di questo display, o più in generale di un dispositivo di output simile, ci permette di...

Weturtle Team   by Weturtle Team
Arduino

Tempo di lettura tutorialTempo di lettura/visione: 2 min

PROVA LA FORMAZIONE! LA PRIMA LEZIONE E' GRATIS

Ti interessa l'argomento Elettronica?


Fai il login e guarda gratuitamente la prima lezione del corso Faccio, imparo e mi diverto con i circuiti di Tinkercad - ID SOFIA: 49553

Introduzione

Uno dei componenti più frequentemente inseriti nelle implementazioni di Arduino, specialmente se alla ricerca di un dispositivo in grado di lavorare autonomamente, è il display LCD. La presenza di questo display, o più in generale di un dispositivo di output simile, ci permette di rendere il nostro sistema indipendente dall’utilizzo di monitor seriali, cavi ecc.. permettendoci una fruizione diretta dei dati che vogliamo visualizzare.
In questo tutorial andremo ad utilizzare un display lcd prima come cronometro, poi per visualizzare in diretta il valore di una fotoresistenza.

Sei nuovo del mondo di Arduino? Allora non ti puoi perdere questi tutorial introduttivi:

Strumenti

Schermo LCD

Il display a cristalli liquidi (in acronimo LCD) è un tipo di display che utilizza le proprietà di modulazione della luce dei cristalli liquidi.
È utilizzato come dispositivo di visualizzazione in una vasta gamma di applicazioni, tra cui televisori LCD e monitor per computer.
Per ulteriore approfondimenti su questo dispositivo, vi consigliamo questo articolo.

Circuito

Il circuito presenta molti collegamenti poiché il display ha 16 diversi pin, quindi servirà un pò di pazienza e tanta attenzione.
  • 1° pin  partendo dalla sinistra corrisponde al GND quindi va collegato alla massa di Arduino.
  • 2° pin andrà collegato ai 5V di Arduino.
  • 3° pin serve per regolare il contrasto dei colori dello schermo, da collegare al GND o ad un potenziometro per la regolazione.
  • 4° pin registrerà le varie scritte che verranno fatte dallo schermo, da collegare ad un pin digitale (ad esempio il 12).
  • 5° pin serve per selezionare la funzione dello schermo (lettura o scrittura) nel nostro caso scriverà, da collegare a GND.
  • 6°pin (Enable) servirà per abilitare la scrittura nei registri, da collegare ad un pin digitale (11).
  • 7° al 14°pin a seconda del segnale che verrà inviato da Arduino scriverà (HIGH) o leggerà (LOW) i dati all’interno dei registri, da collegare ad un pin digitale. Nel nostro caso abbiamo utilizzato solo 4 pin (2,3,4,5).
  • 15°pin è l’anodo per la luminosità esterna del display, da collegare ai 5V di Arduino tramite una resistenza da 1 KΩ.
  • 16°pin è il catodo per la luminosità esterna del display, da collegare a GND.

#include LiquidCrystal.h

Questo comando corrisponde alla libreria che abilita l’utilizzo del display al IDE di arduino.
Per scaricare la libreria bisognerà andare nell'IDE di arduino, poi dagli Strumenti selezionare “Gestione librerie” (vedi immagine qui sotto):
Selezionata la gestione delle librerie scrivere in alto il nome della libreria, nel nostro caso scriveremo “lcd” e la prima che uscirà sarà quella che poi dovremo andare a scaricare premendo il riquadro in basso a destra con scritto “Installa”.

LiquidCrystal lcd(12,11,5,4,3,2);

Questa funzione è necessaria per inizializzare il nostro lcd e per specificare alla libreria attraverso quali pin dovrà andare a comunicare con esso.

lcd.begin(16, 2);

Con questo comando andiamo a selezionare le colonne e le linee che dovremo utilizzare nel display.

lcd.print(

Questo comando serve per stampare dei caratteri nel display, noi stamperemo la scritta “Salve mondo!”

lcd.setCursor(0, 1);

Con questo comando andiamo a selezionare la casella in cui andare a scrivere, in questo caso colonna 0, riga 1.

lcd.print(millis()/1000);

Questo comando andrà a contare i secondi scrivendoli poi nel display.

Funzionamento del programma

Il programma andrà a scrivere i secondi dal momento in cui viene alimentato il circuito.
Ecco il codice completo e funzionante a vostra disposizione:



Nell'immagine sotto una screenshot realizzata all'interno dell'IDE di Arduino dello stesso programma.

Variante 1: lo schermo LCD e la fotoresistenza

In questa variante all’interno del display potremo visualizzare il valore della fotoresistenza.

Il valore verrà cambiato ogni secondo grazie al delay finale di 1000 millisecondi.
Ecco il codice di questa seconda funzionalità:



Nell'immagine sotto una screenshot realizzata all'interno dell'ambiente Arduino dello stesso codice.

Riferimenti e links Riferimenti e links

Se vuoi maggiori informazioni o una consulenza o se vuoi far parte della famiglia We Turtle scrivi all'indirizzo email: info@weturtle.org

Per restare sempre aggiornato iscriviti alla piattaforma, segui WeTurtleTALENT su Facebook e iscriviti al nostro canale Youtube!
Faccio, imparo e mi diverto con i circuiti di Tinkercad...

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Continua a esplorare su WeTurtle!


Ti consigliamo il corso Faccio, imparo e mi diverto con i circuiti di Tinkercad - ID SOFIA: 49553

Vuoi leggere il tutorial quando vuoi, anche offline?





POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Tutorial: Accendere e spegnere led con Arduino

FREE

Tempo: 3 min

TUTORIAL
   Weturtle Team
TUTORIAL: ACCENDERE E SPEGNERE UN LED TRAMITE PULSANTE...

FREE

Tempo: 2 min

TUTORIAL
   Weturtle Team
TUTORIAL - UTILIZZARE IL DISPLAY 7 SEGMENTI CON ARDUINO

FREE

Tempo: 2 min

TUTORIAL
   Weturtle Team
TUTORIAL: LA FOTORESISTENZA E IL LED CON ARDUINO

FREE

Tempo: 4 min

TUTORIAL
   Weturtle Team
TUTORIAL - CREARE MELODIE CON ARDUINO E IL BUZZER

FREE

Tempo: 4 min

TUTORIAL
   Weturtle Team

Vuoi fare una domanda all'autore?

oppure


GLI ALTRI UTENTI HANNO CHIESTO