LEZIONI E FORMAZIONE DAI DOCENTI PER I DOCENTI

Scopri WeTurtle, la community di educatori dove trovare e condividere risorse innovative

home - progetti - DI TUTTO UN LED

DI TUTTO UN LED

Progetto multidisciplinare: tecnologia, arte, scienze, italiano.
Età di riferimento: dai 7 anni.

Il concetto di base è quello di far riflettere sul concetto di circuito semplice: partendo da semplici led, l'attività si snoda per individuarne campi di utilizzo.

Alessandra Valdarnini   by Alessandra Valdarnini
Tinkering
CATEGORIA
Tinkering
Materiali di recupero

Introduzione

Progetto multidisciplinare: tecnologia, arte, scienze, italiano.
Età di riferimento: dai 7 anni.

Il concetto di base è quello di far riflettere sul concetto di circuito semplice: partendo da semplici led, l'attività si snoda per individuarne campi di utilizzo.

Vuoi leggere la lezione quando vuoi, anche offline?

Obiettivi e Competenze Obiettivi e Competenze

Contenuti Specifici

  • Elettricità e circuiti: concetti base
Competenze

Iniziativa e intenzionalità
  • fissare i propri obiettivi
  • chiedere e rispondere al feedback
  • persistenza per raggiungere gli obiettivi
Abilità sociali
  • richiesta o offerta di aiuto per risolvere i problemi
  • ispirare o essere ispirati da nuove idee o approcci
  • effettuare collegamenti al lavoro degli altri
Sviluppo della comprensione
  • offrire spiegazioni per una strategia, uno strumento o un risultato
  • applicare le conoscenze
  • sforzarsi di capire

Strumenti Strumenti

  • Led (ad esempio questi)
  • Pile del tipo CR2032
  • Nastro isolante
  • Pannolenci o altro tipo di stoffa, ago e filo.
  • Materiale di facile consumo e di recupero.

Metodologia didattica Metodologia didattica

La metodologia utilizzata è di tipo laboratoriale ma prevede vari passaggi:

  • individuazione e definizione del problema
  • raccolta dati
  • creatività
  • scelta dei materiali
  • realizzazione del modello
  • esecuzione
  • trasmissibilità e replicabilità

Ancora non sei iscritto? Diventa una tartaruga digitale con centinaia di docenti da tutta Italia.

ISCRIVITI SUBITO!

Linee guida delle attività Linee guida delle attività

L'attività è essenzianzialmente divisa in due fasi distinte:
1. le caratteristiche di un circuito semplice
2. l'applicazione creativa del circuito realizzato

 

Dall'analisi delle caratteristiche di un circuito (chiuso/aperto) si passa all'osservazione di un LED.
Il LED è un diodo, un elemento (usato in elettronica) che permette il passaggio di corrente che va in una direzione e blocca totalmente la corrente che scorre nella direzione inversa. Il nome “di-odo” deriva dal fatto che il componente ha 2 elettrodi (i due fili che escono dalla testa del diodo).
Uilizzando il led a stretto contatto con la pila occorre risolvere un problema: il led chiude il circuito e rimane acceso.
Occorre pertanto creare una sorta di interruttore che determini il contatto tra pila e led.
La soluzione è nel nastro isolante.
Se ne posiziona una parte in un lato della pila bloccando uno dei due diodi all'interno, quindi si blocca completamente il led lasciando l'altro diode all'esterno. Lo spessore del nastro isolante è tale da impedire il contatto tra pila e led, ma nello stesso tempo è sufficiente da permettere di chiiudere il circuito con una leggera pressione.
Una volta realizzato un led con "interruttore" si può passare alla fase creativa in cui se ne individua le possibilità di utilizzo.
Con stoffa e/o materiale di recupero è possibile realizzare spille, collane, biglietti di auguri e quanto altro può suggerire la creatività.

Risultati attesi Risultati attesi

Utilizzo di un linguaggio "tecnologico" per l'espressione e la comunicazione in un'ottica originale e creativa.

Riferimenti e links Riferimenti e links

"Primo: far conoscere bene lo strumento che si usa in modo che l'uso sia appropriato e che ogni possibilità strumentale sia nota.
Secondo: far capire la tecnica più giusta per quello strumento.
Terzo: lasciare che ognuno scelga e decida che cosa fare con ciò che ha imparato.
Quarto: analizzare e discutere assieme i risultati dei lavori, non per decidere chi è il più bravo ma per dare ragione ad ognuno secondo il lavoro fatto.
Quinto: provocare e coordinare il lavoro di gruppo per uno scopo spettacolare.
Sesto: distruggere tutto e rifare per aggiornare continuamente e per non mitizzare il lavoro."

B. Munari, Fantasia

Vuoi leggere la lezione quando vuoi, anche offline?



Hai letto la lezione? Che cosa ne pensi? Lascia un commento qui sotto!