home - progetti - L'allegro chirurgo... con la scheda Makey Makey e Scratch!

L'allegro chirurgo... con la scheda Makey Makey e Scratch!

In che modo è possibile unire la didattica curricolare con il coding e l’elettronica?Un metodo creativo e divertente per gli studenti è sicuramente quello di integrare le loro conoscenza con il software Scratch e il kit Makey Makey.In questo progetto ti raccontiamo come  abbiamo costruito...

  by Federico Camilletti
CATEGORIA
Tinkering
Makey Makey

Introduzione

In che modo è possibile unire la didattica curricolare con il coding e l’elettronica?
Un metodo creativo e divertente per gli studenti è sicuramente quello di integrare le loro conoscenza con il software Scratch e il kit Makey Makey.

In questo progetto ti raccontiamo come  abbiamo costruito un allegro chirurgo e come lo abbiamo programmato in modo interattivo.

La classe nella quale abbiamo lavorato non aveva mai usato il kit makey makey. L'attività è modulabile e si adatta facilmente alle esigenze dei bambini o dei ragazzi con i quali si lavora.

In questo caso nessun consiglio può sostituirsi all'esperienza diretta del docente.
Questa attività ha una durata di circa 2 ore, ed è stata realizzata con una classe quinta primaria.

Obiettivi e Competenze

  • Conoscere la logica di programmazione e i suoi paradigmi fondamentali;
  • Saper realizzare degli algoritmi su Scratch;
  • Apprendere le varie funzioni e gli organi del corpo umano;
  • Stimolare negli studenti lo sviluppo delle abilità costruttive e creative utilizzando il kit Makey Makey;
  • Promuovere la maturazione delle soft skills (competenze trasversali) con particolare alle abilità di analisi, al problem solving, alla capacità progettuale, al lavoro di gruppo
  • Accrescere l’interesse verso le discipline STEM (Science Technology Engineering Maths).

Strumenti

  • Computer (ogni 3 o 4 persone) con installato il software Scratch;
  • Cartoncini, pennarelli, carta stagnola;
  • Makey Makey.

Metodologia didattica

Linee guida delle attività

Il progetto si realizza in un circa 2 ore, le linee guida forniscono le basi per essere autonomi e continuare il progetto in più lezioni, rendendolo più accattivante e complesso.

Prima Fase: introduzione dell’attività (20 minuti)

Il primo passo da seguire è quello di mettere gli studenti nelle miglior condizioni per poter lavorare al meglio.
Deve essere subito chiaro loro che andranno a realizzare un allegro chirurgo

I ragazzi, divisi in gruppi di massimo 3 o 4 elementi, dovranno scegliere una parte del corpo che dovranno poi realizzare: per questo progetto, in particolare, sono stati proposti il sistema circolatorio e l’apparato digerente.
Durante questa breve introduzione ogni gruppo ha speso circa 15 minuti di tempo per approfondire le parti del corpo scelte, studiandole insieme sul libro di testo.

Questa è una fase fondamentale in cui emergerà a breve la forza del coding e del making: per rappresentare sul pc i concetti studiati è indispensabile per gli studenti averli appresi al meglio, rafforzando e integrando lo studio di base in un’attività creativa.

Seconda fase: costruzione dell’allegro chirurgo (20 minuti)

Per costruire l'allegro chirurgo sono state analizzate immagini prese dal sussidiario e dal web. Ciascun gruppo di studenti ha ritagliato la sagoma di una figura umana, per poi incollarci sopra dei cartoncini ritagliati dei vari organi presi in esame:

Ogni cartoncino ritagliato delle varie parti del corpoè stato coperto in parte con della carta stagnola, materiale conduttore necessario per poter utilizzare al meglio il kit Makey Makey.

Terza fase: preparazione e spiegazione del kit Makey Makey

La classe coinvolta in questo progetto non aveva ancora mai utilizzato il kit, per cui come primo approccio è stato mostrato loro il funzionamento del Makey Makey

  1. Colleghiamo la scheda elettronica tramite il cavo usb al computer
  2. Costruiamo un circuito chiuso semplice, coinvolgendo direttamente i gruppi: l’estremo di un cavetto direttamente collegato alla terra (earth) è tenuto in mano da un ragazzo, un altro cavetto associato a un pulsante scelto della scheda (ad esempio la freccia su) preso in mano dal ragazzo più esterno del gruppo rispetto a quello che tiene la terra. Per chiudere il circuito tutti i membri del gruppo devono tenersi per mano: vedranno così il led del tasto associato, in questo caso freccia su, accendersi.
  3. Colleghiamo i vari morsetti dei cavetti (associandoli agli altri pulsanti della scheda) ai vari organi del cartoncino realizzato dai gruppi.

Quarta fase: programmazione su Scratch (1 ora)

L’obiettivo di quest’ultima fase è quello di programmare su Scratch una breve animazione, un videogioco, una scena interattiva che abbia come contenuto la parte del corpo approfondita.
Per l’avvio del programma è fondamentale che i ragazzi associno il tasto della scheda che useranno come input allo stesso pulsante di avvio su Scratch.
Nel seguente esempio il tasto della scheda “spazio” è associato al tasto spazio del software:

Quindi se una estremità del cavo a coccodrillo è agganciata al tasto spazio ("Space") della scheda e l'altra estremità dello stesso cavo è collegata al pezzetto di carta stagnola presente sul cartoncino che rappresenta il cuore, all'interno di Scratch (sotto il blocco "quando si preme il testo spazio") gli studenti dovranno realizzare un'animazione che ad esempio possa dare informazioni sul cuore. In questo modo quando il circuito si chiuderà l'animazione potrà attivarsi.

Data l’attività di programmazione libera, riportiamo alcuni esempi di animazioni scelte dai ragazzi:

1) Battito cardiaco accelerato
Per rappresentare il cuore sotto sforzo durante un'attività fisica o faticosa per l’uomo alcuni studenti hanno realizzato una scena in cui il loro personaggio si stanca correndo. La scena si attiva con il blocco "quando si preme il tasto spazio", cioè quando si tocca la carta stagnola con cui si è ricoperto parte del cuore fatto in cartoncino. All'interno dell'animazione è stato registrato un suono picchiettando sul banco, così da rappresentare la frequenza dei battiti a riposo e sotto sforzo; questo suono è stato poi utilizzato come blocco "produci suono ..." (categoria Suoni) su Scratch. Durante la corsa il loro personaggio dava informazioni sui ventricoli, sulla circolazione del sangue e su altre caratteristiche principali dell’apparato circolatorio.

2) Ciclo di digestione.
Per spiegare in maniera dettagliata l’apparato digerente i vari gruppi hanno scelto di presentare un piccolo videogioco, in cui il loro personaggio deve scegliere il cibo più sano tra quelli immersa nella scena bidimensionale. Se il cibo scelto è sano (frutta, verdura…) il personaggio dice una frase riguardante il cibo scelto, nel caso in cui venisse scelto un alimento meno sano (nutella, bevande zuccherate…) il personaggio aumenta le proprie dimensioni e cambia colore.

Alla fine del tempo a disposizione su ogni postazione era presente un allegro chirurgo collegato con Scratch tramite il Makey Makey!

Risultati attesi

L’alunno al termine delle attività:
- ha appreso alcuni concetti fondamentali del linguaggio informatico;
- conosce concetti base per la creazione di un circuito elettrico;
- ha migliorato la propria capacità di lavorare in gruppo, analisi, problem solving e progettuale;
- ha sviluppato capacità costruttive, artistiche e creative.

Riferimenti e links

- Risorse educative in inglese sul kit Scratch
Risorse educative in inglese sul kit Makey Makey



Hai letto la lezione? Che cosa ne pensi? Lascia un commento qui sotto!